11.07.2016 h 15:43 commenti

Caso BpVi, dopo Consiag anche la Fondazione Cassa di Risparmio ricorre alle vie legali

Ad annunciarlo la presidentessa dalla Fondazione Fabia Romagnoli: “Abbiamo acquisito un parere legale che stiamo approfondendo per poi muoverci di conseguenza"
Caso BpVi, dopo Consiag anche la Fondazione Cassa di Risparmio ricorre alle vie legali
Dopo Consiag anche la fondazione Cassa di Risparmio di Prato ha deciso di procedere per vie legali contro la Banca Popolare di Vicenza. Ad annunciarlo la presidentessa dalla Fondazione Fabia Romagnoli: “Abbiamo acquisito un parere legale che stiamo approfondendo per poi intraprendere la via legale. Sono cambiate alcune situazioni come ad esempio l’arrivo del nuovo consiglio, è questione di tempo la strada ormai è tracciata: procederemo per le vie legali. La fondazione a causa delle vicende della Banca e anche per la situazione finanziaria con tassi bassi e molto a rischio sta vivendo una situazione difficile, ma nonostante ciò continua il suo impegno verso il territorio”. La Fondazione a giugno aveva invece deciso di procedere con una via più morbida che non passasse per quella legale.

LEGGI ANCHE: Crollo azioni BpVi Consiag e Fondazione Cassa di Risparmio scelgono strade diverse per il risarcimento




 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  11.07.2016 h 15:43

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier