04.01.2019 h 13:55 commenti

Campanelli suonati all'alba o in piena notte: da giorni una sconosciuta sta rendendo difficile il riposo di chi vive in centro

Tra le vittime della "scampanellatrice" anche Daniele Spada e Alessandro Rubino: "Qualcuno si attivi, temiamo che se continua così possa trovare qualcuno che reagisca malamente". La donna è stata poi identificati e ora si attiveranno i Servizi sociali del Comune
Campanelli suonati all'alba o in piena notte: da giorni una sconosciuta sta rendendo difficile il riposo di chi vive in centro
Da qualche settimana le notti e le albe dei residenti del centro storico sono a rischio di un brusco risveglio. Scampanellate lunghe e ripetute, tirano giù dal letto di soprassalto i malcapitati che, inevitabilmente, una volta alzato il citofono non sentono niente dall'altra parte. Succede nella zona di piazza Ciardi, vicino al Comune ma anche in via Pallacorda e nelle strade intorno alle Carceri.
"La cosa sta andando avanti da un po' - racconta Daniele Spada di Confcommercio, una delle vittime -. E' successo alle 3 di notte, e poi alle 5, ma anche durante la mattina. All'inizio pensavo che fosse qualcuno che ce l'aveva con me, ma poi ho saputo che la stessa cosa capitava agli altri condomini. Parlandone con amici, è venuto fuori che la stessa cosa capitava anche ad altre persone, che abitano tutte in centro. Così ci siamo messi ad indagare e abbiamo capito chi è a suonare i campanelli per poi allontanarsi".
E la sorpresa non è stata piccola quando è saltato fuori che a disturbare la quiete dei residenti non è un ragazzino in vena di scherzi, ma una distinta signora sui sessanta anni. Spada l'ha anche fotografata di spalle mentre si allontana dopo l'ennesimo misfatto. Foto che ha poi messo sulla sua pagina Facebook.
"Vorrei capire quanto è diffuso il problema - dice - e soprattutto se qualcuno conosce la signora in foto, in modo da potersi attivare in qualche maniera, perché temo che se continua così possa trovare qualcuno che reagisca malamente".
Tra le vittime anche Alessandro Rubino che anche stamani è stato svegliato di soprassalto: "Capita tutti i giorni da un po' di tempo in qua - racconta - Solo che stamani, sfidando l'era glaciale, in mutande dalla finestra gli ho imprecato in tutte le lingue del mondo!". Anche Rubino conferma l'identikit della "scampanellatrice": "E' una signora sulla sessantina... Suona e poi si allontana".
AGGIORNAMENTO - In seguito alla pubblicazione dell'articolo la persona è stata individuata e sono stati avvertiti i Servizi sociali del Comune che si attiveranno immediatamente prima che la situazione possa degenerare con rischi per la stessa signora. Si tratta di una donna con problemi, già conosciuta alle assistenti sociali e alla Salute mentale. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  04.01.2019 h 13:55

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.