07.01.2019 h 17:15 commenti

Biffoni e il Pd affidano la campagna elettorale al team che ha già fatto vincere Silli e Cenni

La Momentum di Milano firmerà la strategia comunicativa del primo cittadino uscente che stasera al Metastasio presenterà la sua ricandidatura
Biffoni e il Pd affidano la campagna elettorale al team che ha già fatto vincere Silli e Cenni
Matteo Biffoni affida la comunicazione elettorale a un gigante del settore, l'agenzia Momentum di Milano che nel suo ricco curriculum può vantare le vittorie di Giuseppe Sala nel capoluogo lombardo, di Vincenzo De Luca in Campania e di Paolo Scarpa a Parma. 
La società di comunicazione politica conosce molto bene Prato perchè ha curato con successo la campagna elettorale di Giorgio Silli di Forza Italia, eletto deputato lo scorso marzo in un collegio che sulla carta era rosso. E ancora prima uno dei fondatori dell'agenzia, Stefano Origlia, ha seguito la candidatura di Roberto Cenni, diventato poi il primo sindaco di centrodestra di Prato. Momentum, quindi, ha firmato due eventi elettorali importanti nella storia della città che ne hanno cambiato lo scacchiere politico. Ora la società milanese si mette alla prova con il centrosinistra pratese. In una fase politica delicatissima come questa dove più niente è scontato, il Partito democratico non ha badato a spese per mettere la Momentum al fianco di Biffoni nella sua difficile corsa verso il bis. Al primo cittadino viene garantito il massimo in fatto di comunicazione politica che allo stesso tempo viene sotratto ai possibili avversari. 
Un incarico che conferma quanto sia alta la posta in gioco. "Sono bravi, sono famosi - spiega il segretario provinciale del Pd, Gabriele Bosi - lavorano in tutta Italia, hanno una professionalità conclamata. Resteranno con noi e ci daranno una mano fino alle elezioni". 
Il primo banco di prova per la Momentum è la serata di stasera, 7 gennaio, quando Biffoni ufficializzerà la sua ricandidatura. Sul palco del teatro Metastasio sarà solo, senza bandiere e senza accompagnatori. L'assenza di simboli di partito, abbinata a una presenza molto aggressiva sul web e sui social, è stata una caratteristica anche della campagna elettorale di Giorgio Silli. Con il senno di poi un'impostazione azzeccata.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  07.01.2019 h 17:15

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.