01.05.2016 h 12:25 commenti

Banca Popolare di Vicenza, il prezzo delle azioni è di 10 centesimi

Il prezzo è pari al valore minimo dell’intervallo di valorizzazione indicativa dato dal Cda della banca. Nell’ambito dell’Offerta Globale sono state presentate adesioni per un importo complessivo pari a 114.948.562 euro, pari al 7,66% del Controvalore dell’Offerta Globale, da parte di 6.683 richiedenti
Banca Popolare di Vicenza, il prezzo delle azioni è di 10 centesimi
Banca Popolare di Vicenza S.p.A. comunica che si è conclusa, alle ore 13:00 del 29 aprile 2016, l’Offerta Globale di sottoscrizione di azioni ordinarie della Banca.
Il prezzo di offerta delle azioni è stato fissato, al termine del Consiglio di Amministrazione tenutosi in data 29 aprile 2016, in 0,10 euro per azione, pertanto pari al valore minimo dell’Intervallo di valorizzazione Indicativa individuato dal Consiglio di Amministrazione, d’intesa con i Joint Global Coordinators (come di seguito definiti), nel corso della riunione tenutasi in data 19 aprile 2016, come indicato nel Prospetto Informativo.
Nell’ambito dell’Offerta Globale sono state presentate adesioni per un importo complessivo pari a 114.948.562 euro, pari al 7,66% del Controvalore dell’Offerta Globale, da parte di 6.683 richiedenti.
In particolare, nell’ambito dell’Offerta Pubblica sono pervenute adesioni per un importo complessivo pari a 38.463.562 euro, da parte di 6.673 richiedenti, di cui: 33.075.298 euro nell’ambito dell’Offerta agli Azionisti, ossia pari al 2,21% del Controvalore dell’Offerta Globale, all’8,82% del controvalore minimo dell’Offerta Pubblica e all’11,03% della tranche dell’Offerta agli Azionisti; 5.388.264euro  nell’ambito dell’Offerta al Pubblico Indistinto, ossia pari allo 0,36% del Controvalore dell’Offerta Globale, all’1,44% del controvalore minimo dell’Offerta Pubblica e al 7,18% della tranche dell’Offerta al Pubblico Indistinto.
Nell’ambito del Collocamento Istituzionale sono pervenute richieste per un controvalore pari a Euro 76.485.000, pari al 5,10% del Controvalore dell’Offerta Globale e al 6,80% della tranche riservata agli Investitori Istituzionali, da parte di 10 Investitori Istituzionali.
In data odierna è stato, altresì, concluso l’Accordo di Sottoscrizione (Underwriting) con UniCredit.
In virtù di tale Accordo, nonché dell’accordo di sub-underwriting sottoscritto in data 20 aprile 2016 tra UniCredit e Quaestio Capital Management SGR S.p.A. (”Quaestio”) - promotrice del fondo di investimento alternativo mobiliare di tipo chiuso denominato “Atlante” (il “Fondo Atlante”) - come successivamente modificato, secondo quanto indicato nel comunicato stampa pubblicato dalla stessa UniCredit in data 25 aprile u.s., il Fondo Atlante sottoscriverà tutte le Azioni non collocate nell’ambito dell’Offerta Globale e, pertanto, n. 13.850.514.380 Azioni al Prezzo di Offerta di Euro 0,10 per azione, per un controvalore complessivo di Euro 1.385.051.438 (pari al 92,34% del Controvalore dell’Offerta Globale).
L’Offerta Globale è subordinata all’ottenimento, da parte di Borsa Italiana, del provvedimento di inizio delle negoziazioni delle azioni della Banca, previa verifica della sufficiente diffusione tra il pubblico delle azioni della Banca a seguito dell’Offerta Globale.
Qualora detto provvedimento fosse adottato da Borsa Italiana, l’avvio delle negoziazioni è previsto per il 4 maggio 2016. In tal caso il Fondo Atlante deterrebbe una partecipazione nel capitale della Banca pari al 91,72%. 
I risultati definitivi dell’Offerta Pubblica e i risultati riepilogativi dell’Offerta Globale verranno resi noti mediante pubblicazione di un apposito avviso integrativo entro cinque giorni lavorativi dalla data di chiusura dell’offerta mediante pubblicazione di un avviso su almeno un quotidiano a diffusione nazionale e sul sito internet della Banca.
Ove, al contrario, Borsa Italiana non dovesse emettere tale provvedimento le adesioni presentate nell’ambito dell’Offerta Globale verranno meno e - anche alla luce dell’estensione dell’accordo di sub-underwriting concluso tra UniCredit e Quaestio e della corrispondente estensione degli impegni di UniCredit nei confronti della Banca, come comunicato dalla stessa UniCredit in data 25 aprile u.s. - il Fondo Atlante sottoscriverà n. 15.000.000.000 di Azioni al Prezzo di Offerta di Euro 0,10 per azione, per un controvalore complessivo di Euro 1.500.000.000 (pari al 100% del Controvalore dell’Offerta Globale). In tal caso il Fondo Atlante deterrebbe una partecipazione nel capitale della Banca pari al 99,33%.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  01.05.2016 h 12:25

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier