12.02.2019 h 09:26 commenti

Auto di anziana danneggiata da lancio di bottiglie, Fratelli d'Italia: "Raccolta fondi per la riparazione"

Lite per questioni di droga e nel lancio di bottiglie tra magrebini l'auto di una donna, anziana e con il marito disabile, è stata centrata. Il dirigente nazionale di FdI La Porta si affida alla solidarietà dei pratesi: "Aiutiamo questa signora"
Auto di anziana danneggiata da lancio di bottiglie, Fratelli d'Italia: "Raccolta fondi per la riparazione"
E’ stata avviata una raccolta fondi per sostenere le spese della signora anziana, con marito disabile e senza assicurazione a copertura deglli atti vandalici, la cui auto è stata danneggiata a seguito della notte di escandescenza di un cittadino maghrebino, che qualche sera fa, in piazza mercatale, dopo un diverbio con dei connazionali per motivi di droga, si è reso protagonista di un lancio di bottiglie contro passanti e vetrine. A lanciare l’iniziativa è Chiara La Porta, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia.
«Sono andata all’autocarrozzeria che deve effettuare i lavori di riparazione all’auto della signora – ha spiegato La Porta – parlando con il titolare sono riuscita a raggiungere un accordo. Chi vuole contribuire e aiutare la signora può passare direttamente dall’autocarrozzeria San Giusto, in via del Purgatorio 107, e lasciare quanto nelle proprie possibilità. Il titolare della carrozzeria si è detto disponibile a lasciar aperto il conto fino a che non sarà stata raggiunta la somma necessaria alla riparazione. Una sorta di lista aperta alla solidarietà dei pratesi. Fin dal momento in cui ho letto la notizia – ancora Chiara La Porta – ho un contatto con la signora per offrire un sostegno concreto. Quanto accaduto mi sembrava un accanimento ingiusto e ho cercato di non rimanere con le mani in mano. Per questo ci ho preso subito contatto e insieme, nel rispetto della sua riservatezza, abbiamo ritenuto che la soluzione migliore fosse proprio quella di pagare direttamente il carrozziere, senza passare da nessun intermediario. L’obiettivo – conclude La Porta- è quello di pagare integralmente il danno, che ammonta a qualche centinaia di euro e sono sicura che grazie alla solidarietà dei pratesi questo traguardo verrà raggiunto in poco tempo». 
La solidarietà si era subito messa in moto. Diversi i carrozzieri che avevano subito contattato la redazione di Notizie di Prato offrendosi per la riparazione dell'auto ma la signora si era già mossa rivolgendosi alla sua officina di riferimento. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.02.2019 h 09:26

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.