06.11.2019 h 11:52 commenti

Assolto Paolo Toccafondi, era accusato da un suo ex dipendente per una lite sul posto di lavoro

I fatti risalgono al 2012 e il presidente del Prato era stato rinviato a giudizio per i reati di violenza privata, ingiurie e minacce. Ma il giudice non ha riscontrato responsabilità
Assolto Paolo Toccafondi, era accusato da un suo ex dipendente per una lite sul posto di lavoro
Violenza privata, ingiuria e minaccia i reati dai quali ieri, martedì 5 novembre, è stato assolto Paolo Toccafondi, presidente dell’Ac Prato. Difeso dall’avvocato Enrico Guarducci, Toccafondi è finito sotto processo per fatti avvenuti nel 2012 all’interno della sua azienda di trasporti. A trascinare il patron del Prato davanti al giudice Daniela Migliorati è stato un ex dipendente dopo una discussione per questioni di lavoro legate alla tenuta, al decoro e alla pulizia dei camion.
Tenuta, decoro e pulizia che furono oggetto di segnalazioni alla polizia municipale affinché verificasse se le condizioni di lavoro fossero consone. Nel corso delle udienze è emerso che il lavoratore era stato destinatario di alcuni richiami e provvedimenti disciplinari ma che, nonostante questo, aveva continuato a mantenere il suo posto di camionista. Alla fine a carico di Toccafondi non sono emerse responsabilità e il giudice ha emesso sentenza di assoluzione.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.11.2019 h 11:52

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.