08.06.2018 h 15:32 commenti

Applausi al Politeama per lo spettacolo del Cicognini-Rodari "La valigia"

Dialoghi, luci, costumi, scenografie tutto creato da insegnanti e studenti con talento, entusiasmo, gioco di squadra e soprattutto impegno e dedizione. Ad aprire la serata il giovane cantante Lorenzo Baglioni
Applausi al Politeama  per lo spettacolo del Cicognini-Rodari "La valigia"
Un’esplosione di energia, un sogno che si avvera, una valigia che si riempie con nuove emozioni, ricordi ed amicizie. Lo spettacolo La valigia, messo in piedi per Aid dagli studenti del Cicognini-Rodari ha fatto quasi il tutto esaurito al Politeama pratese il 4 giugno e ha regalato a chi c’era una serata di emozioni.
“Sembrava quasi di sentire il cuore dei ragazzi battere - racconta entusiasta la docente responsabile del sostegno al Cicognini Rodari, Ilaria Di Blasio, deus ex machina e vera anima di tutto il progetto - Gli studenti hanno messo in scena un capolavoro”.

Dialoghi, luci, costumi, scenografie tutto creato da insegnanti e studenti con talento, entusiasmo, gioco di squadra e soprattutto impegno e dedizione. Un progetto artistico interamente ideato e realizzato dalla scuola superiore pratese in collaborazione con Aid sezione Prato e l’Ufficio scolastico provinciale e con il patrocinio della Provincia di Prato, del Comune e della Regione.
Ad aprire la serata il giovane cantante Lorenzo Baglioni, tra le “nuove proposte” dell’ultima edizione del Festival di Sanremo ed ex prof di matematica, che tra intermezzi scherzosi, provocazioni, battute e aneddoti toscani, ha presentato alcuni bravi del suo album Bella prof salutando il pubblico tra gli applausi con il brano di Sanremo Il congiuntivo.
Poi è stata la volta dei ragazzi e delle ragazze del Cicognini-Rodari, una cinquantina sul palco e in regia provenienti dal liceo delle Scienze umane, dal laboratorio del sostegno e dal liceo musicale, che hanno provato per molti mesi magistralmente diretti dai loro insegnanti, le due registe, Simona Donati e Valentina Baldi, la danzatrice e coreografa Ilaria Meoni e il musicista Tommaso Rosati.
In prima fila in platea la presidente dell'Aid Prato Manuela Zacchini, che ha sottolineato l'importanza del contributo della scuola ad iniziative didattiche di inclusione, l'assessore alla Scuola del Comune di Prato Mariagrazia Ciambellotti e la vice presidente della Provincia Paola Tassi e il preside dell'istituto Cicognini-Rodari Mario Di Carlo.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.06.2018 h 15:32

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.