13.06.2019 h 19:25 commenti

Anche la Sds sta con Giò: a settembre garantita l'assistenza per frequentare il Gramsci Keynes

Il piccolo leone di Casale ha trovato il sostegno completo di tutte le istituzioni: scuola, Provincia e società della salute
Anche la Sds sta con Giò: a settembre garantita l'assistenza per frequentare il Gramsci Keynes
Giò incassa il terzo ^i per proseguire la sua formazione scolastica nonostante la rara forma di tumore cerebrale che lo ha colpito all'età di due anni costringendolo su una sedia a rotelle. Anche la Società della salute si è resa disponibile a garantirgli tutta l'assistenza necessaria per i due giorni a settimana che trascorerrà al Gramsci Keynes (gli altri tre giorni seguirà un progetto all'Anfass). Si realizza così il sogno del piccolo leone di Casale che attraverso il nostro giornale, ha chiesto di poter proseguire il suo percorso scolastico nonostante sia finita l'età dell'obbligo e abbia terminato la terza media (LEGGI). Prima il dirigente scolastico del Keynes Stefano Pollini, poi il presidente della Provincia Francesco Puggelli e ora la direttrice della società della salute Lorena Paganelli, si sono resi disponibile a dare alla famiglia di Giovanni Fuochi la piena possibilità di ricominciare la scuola già a settembre.
Paganelli ci tiene a precisare che "i servizi socio sanitari hanno sempre garantito a Giò l'assistenza personale, didattica e di trasporto anche in questi anni. Continueremo dunque, lungo questa strada. Se poi la mamma vuole essere presente a scuola nessuno lo vieta, ma il servizio è sempre stato garantito. Giò ha diritto allo studio come tutti". 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.06.2019 h 19:25

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.