15.07.2019 h 18:44 commenti

Ampliamento Peretola, in attesa del Consiglio di Stato il ministero congela il via ai lavori

Come aveva annunciato nelle scorse settimane, il ministero dei trasporti ha sospeso in autotutela il provvedimento "azzoppato" dal Tar
Ampliamento Peretola, in attesa del Consiglio di Stato il ministero congela il via ai lavori
Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha adottato oggi, 15 luglio, il provvedimento che sospende l'esecuzione del decreto direttoriale 6674/2019 con il quale era stata ratificata la conclusione della conferenza dei servizi sull'aeroporto di Firenze, accertando il perfezionamento del procedimento d'intesa Stato-Regione Toscana, relativo al Masterplan dell'Aeroporto Vespucci. Lo si legge in una nota del ministero, in cui si precisa che la sospensione si è resa necessaria a seguito della sentenza del Tar della Toscana 793/2019, che ha annullato il decreto di compatibilità ambientale (VIA) del Ministero dell'ambiente relativo allo stesso masterplan (LEGGI).
In sostanza il dicastero dei trasporti, agendo in autotutela, congela il via libera ai lavori in attesa che il Consiglio di Stato si esprime sul ricorso presentato da Enac e Toscana Aeroporti contro la sentenza del Tar che ha bocciato la compatibilità ambientale dell'opera.
Pochi giorni fa, il Tar non ha concesso al fronte del No, tra cui il Comune di Prato, la sospensiva del decreto direttoriale 6674/2019 proprio perchè il ministero aveva annunciato la sospensione dello stesso. Non c'erano quindi motivi d'urgenza ne rischio di danno grave e irreperabile. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato Comuni Medicei

Data della notizia:  15.07.2019 h 18:44

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.