16.09.2021 h 12:53 commenti

Altri due decessi per Covid a Prato, mentre i nuovi contagi restano alti

Nelle ultime 24 ore sono stati accertati 63 casi di positività nell'area pratese, con l'incidenza settimanale che resta tra le più alte di tutta Italia.
Altri due decessi per Covid a Prato, mentre i nuovi contagi restano alti
Resta alto il numero di nuovi contagi da Covid a Prato, che nelle ultime 24 ore sono stati 63, con l'incidenza settimanale che resta tra le più alte d'Italia. E purtroppo anche oggi l'Asl e la Regione segnalano due nuovi decessi in provincia che fanno salire il totale da inizio pandemia a 623. Si tratta due donne, di 85 e 64 anni, entrambe ricoverate al Santo Stefano.
Pesante il bilancio delle vittime anche in Toscana, con un totale di nove decessi: tre uomini e sei donne con un'età media di 77,1 anni.
Sono stati invece 435 i contagi accertati in Toscana con età media di 37 anni circa (28% ha meno di 20 anni, 26% tra 20 e 39 anni, 27% tra 40 e 59 anni, 11% tra 60 e 79 anni, 6% ha 80 anni o più). Sono stati analizzati 7.746 tamponi molecolari e 8.752 antigenici rapidi, con tasso di positività al 2,6% e al 7,3% sulle prime diagnosi.
I ricoverati sono 398 (8 in meno rispetto a ieri), di cui 50 in terapia intensiva (2 in meno). Prato è in controtendenza visto che al Santo Stefano salgono a 65 i pazienti Covid, con 10 in terapia intensiva. 17 i posti letto occupati al Centro Pegaso. Due terzi dei ricoverati pratesi sono stranieri. Mentre a livello di Asl Toscana Centro i non vaccinati sono la maggioranza delle persone che finiscono in ospedale e, in particolare, in terapia intensiva (LEGGI)
 

Data della notizia:  16.09.2021 h 12:53

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.