10.05.2021 h 10:55 commenti

Alle 15 la Toscana si ferma per Luana e per tutte le vittime di incidenti sul lavoro

Un minuto di silenzio sarà osservato in tutte le aziende e in piazza del Comune in occasione dei funerali a Spedalino della 22enne morta nell'orditura di Oste
Alle 15 la Toscana si ferma per Luana e per tutte le vittime di incidenti sul lavoro
Oggi è il giorno del lutto e del dolore in tutta la Toscana per Luana D'Orazio, la giovane operaia morta in un incidente in fabbrica a Oste il 3 maggio scorso. Alle 15 nella chiesa del Cristo risorto a Spedalino Asnelli si terranno i funerali della giovane, che sarà poi sepolta al cimitero di Agliana vicino a dove vive la famiglia. Il funerale sarà celebrato dal vescovo di Pistoia Fausto Tardelli.
Alla cerimonia è prevista la partecipazione del governatore Giani, oltre ai sindaci di Pistoia e Montemurlo. La Regione parteciperà anche con la presenza del Gonfalone della Toscana. Annunciata anche la presenza del ministro del Lavoro Andrea Orlando. 
A Prato l'amministrazione comunale aderisce al lutto indetto dalla Regione Toscana per la giornata per ricordare tutte le vittime del lavoro. Le bandiere comunali ed il Gonfalone sono stati listati a lutto. Alle 15 il sindaco Matteo Biffoni, gli assessori e i consiglieri comunali osserveranno un minuto di silenzio in piazza del Comune, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale.
Un minuto di silenzio, sempre alle 15, verrà osservato anche in tutte le aziende del distretto. Confindustria Toscana Nord, al proposito, raccomanda alle aziende associate l'adesione.  
Bandiere listate a lutto anche sul palazzo Banci Buonamici della Provincia di Prato: “Un dovere di tutti fare in modo che quello che è accaduto non ricapiti mai più", commenta il presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli. Che poi aggiunge: "Occorre insegnare ai ragazzi la sicurezza sul lavoro che ed è esattamente ciò che già stiamo facendo nei laboratori e nelle scuole tecniche e professionali della provincia di Prato. L’intento nostro e della dirigenza scolastica è fare in modo che gli studenti di oggi diventino lavoratori informati circa i propri diritti e sulle normative vigenti a tutela degli stessi". 
 
Edizioni locali collegate:  Prato Montemurlo

Data della notizia:  10.05.2021 h 10:55

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Speciale