24.02.2021 h 17:25 commenti

Allarme truffe alle Badie, 84enne riesce a mettere in fuga il falso tecnico

Lo sconosciuto ha detto di agire su incarico del condominio e ha anche chiamato un complice che si è spacciato per l'amministratore venendo però smascherato dalla donna. Sulla vicenda indaga la polizia municipale. Ci sarebbero stati altri casi analoghi nei giorni scorsi
Allarme truffe alle Badie, 84enne riesce a mettere in fuga il falso tecnico
Allarme truffe nella zona delle Badie, dove da qualche giorno una persona cerca di introdursi nelle case abitate da persone anziane, con la scusa di dover effettuare controlli all'acqua. L'ultimo episodio è accaduto stamani, 24 febbraio, e per fortuna la potenziale vittima, una donna di 84 anni, si è mostrata più scaltra del malvivente ed è riuscita a metterlo in fuga. Sulla vicenda indaga la polizia municipale che ha raccolto la denuncia e avviato le indagini per risalire all'autore.
E' successo intorno alle 11, quando la signora ha sentito suonare al portone del palazzo dove vive. Al citofono un uomo le ha detto di essere un incaricato per il controllo dell'acqua. L'84enne ha dunque aperto il portone, visto che i contatori del condominio si trovano nel vano scale. Dopo poco, però, ha sentito bussare alla porta di casa. Ha aperto, per fortuna mettendo il catenaccio bloccaporta, e si è trovata davanti un giovane, probabilmente italiano, con un cappellino calcato in testa e la mascherina a coprire quasi tutto il volto. Lo sconosciuto ha detto di dover entrare in casa per effettuare il controllo, insistendo e cercando di farsi aprire in ogni modo. La donna si è insospettitita e ha chiesto chi lo avesse mandato. Quando si è sentita rispondere "l'amministratore" ha allora detto che lo avrebbe chiamato, salvo sentirsi dire dall'uomo che ci avrebbe pensato lui. In effetti lo sconosciuto ha composto un  numero e spiegato la situazione all'interlocutore, per poi passare il telefono alla donna. Dall'altra parte c'era evidentemente un complice che si è spacciato per l'amministratore di condominio ma è stato immediatamente smascherato dalla donna che ha minacciato di chiamare le forze dell'ordine. Solo a quel punto il truffatore si è allontanato di corsa. E' bastata una telefonata al vero amministratore per accertare che lui non aveva incaricato nessuno di fare controlli.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  24.02.2021 h 17:25

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.