18.02.2014 h 12:59 commenti

Allarme dell'Antimafia per le bande giovanili cinesi a Prato

Preoccupata analisi contenuta nella relazione annuale della Dna: "Il loro ruolo sembra essere legato al banditismo o al legame di poche persone mentre è reale l'esistenza di strutture superiori, spesso sconosciute agli stessi affiliati".
Allarme dell'Antimafia per le bande giovanili cinesi a Prato
"Le bande giovanili cinesi, spesso articolazioni di gruppi criminali maggiori e legate dal vincolo della comunanza della provenienza dalla stessa regione della Cina, rappresentano una criticita rilevante nel panorama della criminalita organizzata operante in Prato". E' quanto scritto nella relazione annuale della Direzione Nazionale Antimafia.  
"Il loro ruolo sembra essere legato al banditismo o al legame di poche persone - continua la relazione - mentre è reale l'esistenza di strutture superiori, spesso sconosciute agli stessi affiliati, che ne gestiscono sotto unica regia l'attività criminale, dando vita così a strutture associative importanti e di indubbio pericolo per l'ordine pubblico". Le indagini della squadra mobile di Firenze, aggiunge la Dna, hanno rivelato che "gli investimenti sul territorio nazionale sono finalizzati a dare copertura ad affari estensibili anche in altri paesi europei, ma con scopi e interessi primari in Cina".    
Per quel che riguarda le organizzazioni mafiose italiane, "particolarmente rilevante - spiega la Dna citando uno studio della squadra mobile - e la strumentalizzazione della crisi da parte di usurai". Le indagini "hanno confermato non solo i rapporti tra la camorra napoletana e il territorio di Prato, ma hanno anche evidenziato come Prato sia punto di riferimento di criminali con interessi in piu provincie e in particolare quelle di Pistoia e Lucca".
 

Data della notizia:  18.02.2014 h 12:59

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.