04.01.2022 h 17:49 commenti

Al via il bando per i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato

Destinate alle realtà del territorio risorse per 1,1 milioni di euro con priorità data alle giovani generazioni. Il 40% delle risorse a disposizione saranno impegnate per educazione e formazione, il 30% per arte e cultura, 30% per il terzo settore e la solidarietà
Al via il bando per i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato
La Fondazione Cassa di Risparmio di Prato anticipa la pubblicazione del bando per l’assegnazione dei contributi destinati ad associazioni, istituzioni ed enti e conferma la scelta di vicinanza alla comunità locale indicando come priorità i giovani.  Il bando sarà pubblicato sul sito della Fondazione a partire dalle ore 10 di martedì 11 gennaio.
Il presidente Bini, presentando le linee di intervento per il 2022, aveva annunciato lo stanziamento di contributi per 1 milione e 100 mila euro con la scelta di attenzione speciale per le giovani generazioni.  Il 40% delle risorse a disposizione saranno impegnate quindi per educazione e formazione, il 30% per arte e cultura, 30% per il terzo settore e la solidarietà.
La Fondazione conferma il suo impegno di sostegno alle associazioni e alle istituzioni, assumendo un ruolo decisivo - in diversi casi - per garantire lo svolgimento di attività e servizi comunitari fondamentali.  È il suo Statuto a stabilire l’assegnazione di benefici economici in settori di primo piano: educazione, istruzione e formazione; arte, attività e beni culturali; volontariato, filantropia e beneficienza.
Anche il bando 2022 prevede che le richieste di contributo vengano presentate esclusivamente on line, entro e non oltre le ore 12 di mercoledì 9 febbraio, utilizzando il collegamento al sito della Fondazione www.fondazionecrprato.it.  Chi partecipa per la prima volta al bando deve provvedere all’accreditamento on line sempre attraverso il sito, a partire dall’11 gennaio ed entro e non oltre le ore 12 di martedì 1° febbraio facendo ricorso all’apposita procedura prevista dal link specifico del sito.
Nel caso in cui il rendiconto finale indichi spese inferiori a quelle previste dalla richiesta iniziale, come stabilisce il regolamento, l’erogazione verrà rimodulata.  Di questa condizione è bene tenere conto nella redazione del progetto e del relativo preventivo.
La Fondazione Cassa di Risparmio ha destinato circa 3 milioni e 800 mila di euro negli ultimi quattro anni per il sostegno alle iniziative della comunità locale. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  04.01.2022 h 17:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.