21.04.2018 h 12:11 commenti

Al Chersoni di Iolo la pacifica invasione di quasi 1.300 piccoli rugbisti da tutta Italia

Domani si rinnova l'appuntamento con i tornei dedicati a Luciano Denti e a Stefano Reali: saranno impegnate 88 squadre di 19 società con le categorie under 6, 8, 10 e 12
Al Chersoni di Iolo la pacifica invasione di quasi 1.300 piccoli rugbisti da tutta Italia
Torna domani, domenica 22 aprile, l'appuntamento con il rugby giovanile dei tornei "Luciano Denti" e "Stefano Reali", giunti rispettivamente alla 27esima e alla terza edizione, che si terranno allo stadio Chersoni di Iolo e agli impianti sportivi di Coiano a partire dalle 9.30.
Nata nel 1991 per opera della Società Gispi Rugby Prato, divenuta nel corso degli anni uno degli eventi più importanti nel panorama del rugby giovanile italiano e rinomata anche a livello europeo, la competizione per quest'anno vedrà la partecipazione di 19 club con 88 squadre e ben 1.280 atleti fra i 6 e i 12 anni, provenienti da Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Toscana, Veneto e Umbria: le squadre, indossando le proprie divise, sfileranno sabato nel centro della città.
Al Torneo Denti parteciperanno le categorie under 6, 8, 10 e 12; l'inizio della competizione è previsto per le 9.30 allo stadio Chersoni di Iolo. Il Torneo Reali, dedicato alle categorie under 7 e 9, comincerà alle 10 e si disputerà negli impianti sportivi di Coiano. Le finali di entrambi i tornei si terranno dopo la pausa pranzo, dalle 14 circa, al Chersoni; le premiazioni sono previste per le 15.45.
"Il Torneo è la dimostrazione di quanto sia radicato il mondo del rugby a Prato" dichiara Simone Faggi, vicesindaco e assessore allo Sport. "E' il frutto di grandi investimenti, non solo di risorse ma soprattutto di passione, competenza ed autorevolezza da parte di associazioni, volontari e club partecipanti."
Per Fabrizio Bertocchi, presidente di Gispi Rugby Prato, "l'organizzazione di questo evento sarebbe impossibile senza il contributo delle famiglie dei nostri piccoli atleti, che ci permettono di allestire un'importante momento di socialità e di convivialità che va al di là della sola competizione sportiva."
Secondo Massimo Fondi, direttore del Torneo, "la preparazione del Torneo Denti è un momento tanto impegnativo quanto entusiasmante. Già da un mese stiamo lavorando per garantire una competizione in linea con i nostri standard. La risposta delle famiglie, vero valore aggiunto del club, è molto buona, anche se siamo sicuri che domenica 22 aprile l'entusiasmo dei collaboratori aumenterà esponenzialmente. Il desiderio di offrire un'atmosfera serena e coinvolgente ai nostri ospiti è il vero motore del Denti."
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  21.04.2018 h 12:11

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.