12.10.2021 h 18:00 commenti

Aggressione ai manifestanti in via Galvani, in corso l'identificazione dei responsabili

La polizia sta ricostruendo quanto avvenuto davanti alla Dreamland. Una volta raccolte le informazioni sugli aggressori, gli atti saranno trasmessi in Procura. Si procede per lesioni aggravate
Aggressione ai manifestanti in via Galvani, in corso l'identificazione dei responsabili
Sono in fase di identificazione i cinesi che ieri pomeriggio, 11 ottobre, hanno aggredito con bastoni e mazze da baseball i manifestanti del picchetto Si Cobas davanti al pronto moda Dreamland di via Galvani. La polizia sta esaminando le immagini riprese dal personale Digos presente in quel momento per dare un nome e cognome a quei volti, avvelendosi anche delle banche dati, delle informazioni raccolte sul posto e delle targhe delle auto usate dagli aggressori. Si parla di una decina di persone. Una volta identificati i presunti responsabili, gli atti saranno trasmessi in Procura che aprirà un fascicolo per lesioni aggravate. Reato per cui non è necessaria la querela di parte. Intanto al termine del comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuto oggi pomeriggio in prefettura, è stato deciso di intensificare i controlli già da oggi per evitare che si ripetano episodi di violenza come quelli di ieri. A stabilire le modalità del potenziamento sarà il questore.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.10.2021 h 18:00

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.