10.01.2019 h 16:50 commenti

Accampati nei giardini di viale Galilei in un riparo di fortuna. Ma il Comune sta pagando loro una stanza in un affittacamere

E' stata la segretaria della Lega Ovattoni a far presente la situazione alla Municipale dopo aver parlato con i due senzatetto: "Bene l'intervento tempestivo ma questi sono i frutti della cattiva amministrazione della città". In realtà sono i due a non voler stare nell'alloggio a carico dell'amministrazione
Accampati nei giardini di viale Galilei in un riparo di fortuna. Ma il Comune sta pagando loro una stanza in un affittacamere
All'interno dei giardini di viale Galilei, da qualche tempo, due italiani vivono in un alloggio di fortuna, realizzato a mo' di tenda. la cosa paradossale è che hanno una stanza pagata dal Comune di Prato in un affittacamere a Montemurlo, ma nonostante questo preferiscono stare al gelo invece di usarla. A quanto pare per non meglio precisati "problemi con i vicini".
A interessarsi della sorte dei due è stata la segretaria della Lega Patrizia Ovattoni, che stamani, 10 gennaio, dopo aver parlato con i senzatetto ha immediatamente allertato la polizia municipale. “Abbiamo chiesto l'intervento della Municipale – spiega Ovattoni – per risolvere il problema delle due persone. La pattuglia, una volta giunta sul posto e dopo aver riscontrato quanto da noi esposto, si è immediatamente attivata per i servizi sociali e per il relativo ripristino delle normali condizioni dell'area verde in questione. Fermo restando il tempestivo ed ineccepibile lavoro svolto dal Corpo di polizia municipale - sottolinea la segretaria – rimangono molte ombre sul seguito di questo intervento, visto e considerato che l'amministrazione comunale in questi 5 anni ha ampiamente dimostrato di non essere in grado di governare adeguatamente la città”.
“Una cosa è certa – conclude Ovattoni - se andremo noi a governare Prato, certe situazioni non ci saranno più poiché temi fondamentali per una società come sicurezza, sociale e decoro saranno trattati nel modo opportuno ma soprattutto nel pieno ed esclusivo interesse della collettività pratese”.
In realtà la situazione della coppia di senzatetto è ben nota al Comune e ai Servizi sociali, che da oltre un anno si stanno facendo carico della sistemazione dei due. "Ho parlato più volte con loro - spiega l'assessore al Sociale Luigi Biancalani - è stiamo facendo il massimo per aiutarli. Abbiamo trovato una sistemazione in emergenza abitativa in un affittacamere di Montemurlo, facendoci carico della spesa integrale: 720 euro al mese. Nonostante questo, senza nemmeno informare me o i Servizi sociali, da qualche tempo i due hanno lasciato la stanza vuota per tornare in strada. Lo abbiamo scoperto solo ieri e ci siamo attivati per trovare una diversa sistemazione, anche se non è facile vista la penuria di alloggi per l'emergenza abitativa e le tante richieste".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  10.01.2019 h 16:50

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.