10.07.2019 h 08:27 commenti

Abbattimento ex ospedale, l'Asl rinuncia a nuovi ricorsi. I lavori assegnati alla Daf

La decisione presa dopo l'ultimo pronunciamento del Tar che ha annullato tutti gli atti precedenti. Resta l'incognita su una eventuale impugnazione da parte delle altre ditte, altrimenti via ai lavori tra un mese
Abbattimento ex ospedale, l'Asl rinuncia a nuovi ricorsi. I lavori assegnati alla Daf
L'abbattimento del Misericordia e Dolce si affaccia all'orizzonte. L'Asl Toscana Centro non farà ricorso al Consiglio di Stato contro le sentenze del Tar che accogliendo i ricorsi della prima e della seconda classificata alla gara annullano l'affidamento alla terza. Quindi, in sostanza, sarà la prima, la Daf di Milano, ad abbattere il vecchio ospedale.
La decisione dei vertici aziendali è arrivata su parere degli uffici legali interni dopo aver valutato le disposizioni dei giudici amministrativi e probabilmente condendo il tutto con il buon senso per non dilatare ulteriormente i tempi di questo intervento che una volta concluso lascerà spazio al parco urbano del Comune. Tra l'altro l'azienda garantisce più velocità delle altre perché ha già portato sul posto la maxi gru per l'abbattimento selettivo e ha un costo più contenuto delle altre grazie a un ribasso di quasi il 40% sulla base d'asta che fa passare il prezzo da oltre 5 milioni a 3,3 milioni di euro. 
Sia la prima che la seconda classificata erano state escluse per non aver dichiarato le condanne inflitte negli anni precedenti a una subappaltatrice e a una ditta ausiliaria. Secondo il Tar questo non è un motivo di esclusione anche perché si tratta di sentenza "vecchie". Ecco quindi che la Daf ha ripreso il suo primo posto in graduatoria e si appresta ad aprire il cantiere.
Unica incognita: l'eventuale ricorso delle aziende escluse. Cosa che emergerà con certezza solo nel mese di "fermo" che per legge deve essere dato prima di affidare il cantiere in via definitiva. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  10.07.2019 h 08:27

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.