01.04.2021 h 11:09 commenti

A Carmignano un campus estivo riservato ai ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento

Il progetto è rivolto agli alunni che hanno concluso l’ultimo anno di scuola primaria o il primo anno di scuola media, con diagnosi di Dsa
A Carmignano un campus estivo riservato ai ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento
L'assessore Tamara Cecconi
Il Comune di Carmignano ha approvato con delibera di giunta, concedendo un contributo straordinario di 1.450 euro, il progetto “Campus – Play to learn”, concernente un’esperienza formativa ed educativa rivolta ai ragazzi che intendono avvalersi di metodi e strumenti compensativi per sviluppare una maggiore autonomia nello studio, organizzato dalla sede provinciale di Prato della Associazione Italiana Dislessia. 
Il progetto è rivolto agli alunni che hanno concluso l’ultimo anno di scuola primaria o il primo anno di scuola media, con diagnosi di Dsa ed è stato proposto per far fronte alle difficoltà manifestate dai ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento, che ripercuotono sia sull’apprendimento scolastico, sia sull’autostima dei ragazzi stessi. Durante il campus i ragazzi impareranno ad utilizzare il computer e gli strumenti informatici necessari per superare le loro difficoltà, sperimentando lo svolgimento dei compiti a casa, che abitualmente li mettono in difficoltà, tramite strategie didattiche compensative.
“Una delle cose che più sono state minate da questo anno di pandemia – afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione Tamara Cecconi – è l’educazione dei nostri ragazzi. La didattica a distanza ha sopperito solo in parte al ruolo fondamentale della scuola, che è molto più ampio, variegato e completo rispetto alla didattica nuda e cruda. Inoltre, per alcune categorie di bambini e ragazzi il processo di apprendimento è stato ancora più difficile in queste condizioni, a partire da quelli certificati Dsa. Per questo abbiamo accolto positivamente la proposta del campus organizzato da Aid, ritenendo che possa essere un’occasione utile a tanti ragazzi per arrivare a settembre iniziando il prossimo anno scolastico con una marcia in più”
Nello specifico, la durata è di una settimane e sono previste 4 ore giornaliere per 5 giorni, all’interno di uno degli ambienti scolastici messi a disposizione da parte del Comune di Carmignano.
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  01.04.2021 h 11:09

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.